Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

ll marchio registrato di eccellenza THE BEST SHOPS – di proprietà della Camera Italiana Buyer Moda – certifica l’appartenenza di un negozio all’associazione e identifica il meglio della distribuzione multibrand italiana nel settore moda-abbigliamento.

Il progetto  esprime al meglio quello che è lo spirito della CIBM poiché concretizza la volontà di attribuire agli associati un segno distintivo importante, sinonimo di negozi qualificati e servizi eccellenti. Al tempo stesso risponde all’esigenza di fornire alla clientela uno strumento per riconoscere un distributore di qualità.

Per iscriversi all’Associazione  è necessario superare una rigida selezione finalizzata a certificare che il candidato sia in possesso delle seguenti caratteristiche:

1. esercizio continuativo dell'attività da non meno di due anni

2. immagine del negozio elevata comprovata da uno o tutti i seguenti requisiti:

  • essere una boutique di altissima immagine e prestigio nel settore moda e lusso
  • essere una boutique storica di altissimo livello nel settore moda e lusso
  • essere una boutique con una proposta che esprima un'attività di ricerca di marchi con contenuti stilistici d'avanguardia nell'alta gamma, consolidata negli anni e riconosciuta dagli operatori di settore

3. il titolare dell'azienda deve essere in possesso dei requisitri morali sanciti dalla Carta dei Valori e dal Codice Etico di CIBM

 

LA CARTA DEI VALORI E IL CODICE ETICO DELLA CAMERA ITALIANA BUYER MODA - THE BEST SHOPS

PREMESSA

La carta dei valori è un codice ispirazionale, una mappa da praticare costantemente per mantenere tutte le qualità che distinguono i Best Shops associati alla Camera Italiana Buyer Moda. Data la natura della Nostra Associazione questo codice non è da intendersi come un insieme prescrittivo di regole da osservare per non sbagliare, ma una serie ragionata di valori che, se coltivati, accresceranno il livello di eccellenza che distingue ciascuno dei Best Shops.

MISSION

La mission della Camera Italiana dei Buyer è fare da organo facilitatore per gli imprenditori Associati per aiutarli a raggiungere i loro primari obiettivi aziendali: comprare bene e vendere bene. E' inoltre quella di perseguire tutti quei progetti finalizzati ad accrescere la notorietà,il prestigio e l'immagine delle aziende associate così come quella di incoraggiare il progresso della categoria nel campo sociale, economico, tecnico e culturale.

VALORI

Libertà: Associarsi è una scelta di libertà e la libertà è il primo dei valori da coltivare, perché solo sentendosi indipendenti, autonomi e pienamente liberi si darà un senso proattivo all'Associazione tra imprese. La Camera dei Buyer è un'associazione basata sull'indipendenza e autonomia delle azioni del singolo associato: le scelte commerciali insieme alle scelte stilistiche sono la garanzia principale dell'eccellenza delle azioni delle imprese associate e questo in uno spirito di libera concorrenza anche tra associati. La sana competizione è indispensabile per offrire al mercato il meglio. Essere vincenti, essere unici, saper governare i cambiamenti sono le fondamenta per incrementare i profitti delle imprese associate. La concorrenza stimola l’efficienza nella produzione, l’innovazione e il corretto utilizzo delle risorse. La concorrenza è vitale per assicurare una crescita economica sostenibile, l' occupazione e il benessere economico diffuso.

Tanto più un'Associazione si basa e si fonda su alti principi e nobili valori, tanto più è possibile praticare la libera concorrenza con la certezza di accrescere gli utili senza ledere l'alto profilo che caratterizza lo standard dei Best Shop. Insieme si crea un valore maggiore che singolarmente in un processo dinamico di elevazione degli standard che viene trasformato in vantaggio competitivo.

Lealtà: La lealtà è il fluidificante dei rapporti associativi, il mantenimento degli impegni assunti. Gli Associati alla Camera Italiana dei Buyer si impegnano ad avere comportamenti leali nei confronti dei singoli associati, dei fornitori e dei clienti. Lealtà ai valori della nostra associazione vuol dire acquisire più libertà per competere meglio. Lealtà è decidere e comunicare all'associazione e ai singoli associati la propria strategia e le proprie azioni quando queste esulano dalle consuetudini pattuite o dalla legge. Con lealtà si può fare tutto, per l'accrescimento dei propri vantaggi senza far venire meno l'etica che rende unici i Best Shops.

Trasparenza: La trasparenza è strettamente connessa alla lealtà. Comunicare all'Associazione in tempi rapidi le proprie strategie quando ci si muove con aggressività sul mercato consente di attuare il criterio di competizione collaborativa per potere operare al meglio.

Eccellenza: L'eccellenza è la dinamica verso il continuo miglioramento. Lo standard qualitativo di un Best Shop deve essere continuamente aggiornato, mantenuto ed elevato. La ricerca di stile e di professionalità deve essere un manifesto di unicità sul territorio. Perseguendo l'eccellenza ognuno degli associati sarà leader sul territorio.

Sistema: Fare sistema per fronteggiare la logica dei rischi e aumentare le opportunità e i vantaggi dei singoli. Fare sistema deve diventare un'abitudine mentale, non solo fra associati ma con le imprese e i fornitori per ottimizzare le energie e moltiplicare i benefici.

CODICE ETICO PER IL MANTENIMENTO DELLO STANDARD BEST SHOP

Sottoscrivendo il Codice etico e dei valori associativi, gli imprenditori associati ne rispettano e promuovono i valori e i principi. Gli imprenditori Associati sono chiamati a recepire il codice Etico e dei valori associativi e ad adottare comportamenti conseguenti.

I comportamenti degli imprenditori associati e le loro azioni rispecchieranno in tutto i valori alla base dell'associazione Camera Italiana dei Buyer e per questo essi si impegnano ad assicurare:

1. l'osservanza e l'accrescimento della pratica professionale dei valori fondanti di: libertà, lealtà, correttezza, trasparenza, eccellenza nei confronti degli Associati dei fornitori e dei clienti;

2. il rispetto delle leggi, delle norme e delle regole che caratterizzano il vivere civile;

3. il rispetto dei collaboratori e dei dipendenti, delle condizioni di lavoro nonché delle leggi sul lavoro, della dignità e del progresso personale;

4. la responsabilità e l'etica nei confronti dell'Associazione, tenendo una condotta professionale ispirata ai principi di lealtà, correttezza, trasparenza ed eccellenza;

Una condotta irrispettosa dei valori e del codice etico perpetuata nei confronti del sistema o dell'Associazione o di un Associato o di un fornitore o di un cliente sarà motivo di espulsione dalla Camera Italiana dei Buyer della Moda senza possibilità di riammissione.

Sull'applicazione della presente carta dei valori e del codice etico vigila il Collegio dei Probiviri eletto dall'Assemblea dei soci. Ogni Associato, a tutela dei valori dell'Associazione, si impegna a vigilare sulla propria condotta e a segnalare al Collegio dei Probiviri qualora venisse a conoscenza di azioni di altri Associati non rispettose del codice etico dell'Associazione, motivando e comprovando per iscritto il comportamento in contrasto col presente codice.

L'Associato che si troverà a tenere comportamenti non in linea con il presente codice dovrà comunicare all'Associazione le proprie scelte motivando le ragioni per cui ha ritenuto di doversi discostare dal codice, in modo che l'Associazione possa intraprendere delle comunicazioni nei confronti degli Associati o dei fornitori o dei clienti a salvaguardia dell'immagine di tutti.

Nell'essere fedeli alle indicazioni dell'articolo 1 sui valori fondanti di libertà, lealtà,correttezza, trasparenza ed eccellenza è utile specificare che non sono in linea con questo codice i seguenti comportamenti:

  • Promozioni e sconti praticati in boutique al di fuori dei periodi previsti dalla legge.
  • Promozioni e sconti praticati on line nel territorio italiano al di fuori dei periodi previsti dalla legge.
  • Tenere una condotta e/o una comunicazione professionale e/o personale che possa causare, direttamente o indirettamente, danno all’immagine e al buon nome o il discredito della reputazione di un Collega.
  • Rispettare gli accordi distributivi concordati con i fornitori in merito alla  vendita di brand/prodotti su piazze in cui non si è concessionari.
  • Rispettare gli impegni nei confronti delle aziende fornitrici, sulle condizioni di pagamento, di ritiro del prodotto alla consegna e altro previsto negli accordi.
  • Mantenere un'immagine elevata del proprio punto vendita, in termini di struttura/architettura, merchandising/allestimenti e brand/assortimenti.

 IL CODICE ETICO DEGLI IMPRENDITORI ASSOCIATI CHE INTENDONO ASSUMERE INCARICHI ASSOCIATIVI

  • Operare esclusivamente secondo un partecipe spirito di servizio, senza avvalersi della propria posizione per l’ottenimento di vantaggi diretti o indiretti. Tutte le cariche associative sono gratuite;
  • Mantenere un comportamento ispirato a libertà, trasparenza, lealtà e responsabilità nei confronti del sistema, degli associati e delle Istituzioni, evitando di assumere incarichi, di natura politica o in associazioni esterne, che possano generare conflitti di interesse
  • Fare un uso riservato e limitato alle prerogative del proprio ruolo associativo,delle informazioni di cui vengono a conoscenza in virtù delle cariche ricoperte
  • Trattare gli associati secondo una logica di rispetto, riconoscimento e pari dignità, a prescindere da dimensioni e settori di appartenenza, puntando a valorizzare peculiarità e differenze.
  • Mantenere, con le forze politiche, un comportamento ispirato ad autonomia ed indipendenza, fornendo, informazioni funzionali al pieno e corretto svolgimento dell'attività legislativa ed amministrativa
  • Rimettere il proprio mandato, o autosospendersi, in caso di situazioni di incompatibilità o di azioni lesive per il sistema e per la sua immagine